Il MiSE ha da poco pubblicato l’elenco dei manager e delle società “abilitati a fornire alle PMI e alle reti d’impresa servizi di consulenza specialistica finalizzati a sostenere processi di innovazione negli ambiti della trasformazione tecnologica e digitale” (fonte: MiSE).

Il titolo di Innovation Manager è stato riconosciuto a sei professionisti del team Maxfone — il nostro CEO Paolo Errico, Vittoria Ferlin, Emilio Granata, Corrado Prati, Michelangelo Speri e Stefania Vitali –, ufficializzando così la loro idoneità ad accompagnare le imprese nel quadro del Voucher per l’Innovation Manager.

La lista, che comprende un totale di 8956 professionisti dell’innovazione, è parte integrante del Voucher per Consulenza in Innovazione, misura del Piano Nazionale “Impresa 4.0” con lo scopo di supportare la digital e technological transformation delle PMI e delle reti di impresa sull’intero territorio nazionale “attraverso l’introduzione in azienda di figure manageriali in grado di implementare le tecnologie abilitanti […], nonché di ammodernare gli assetti gestionali e organizzativi dell’impresa, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali.” (fonte: MiSE).

Rendendo disponibili 50 milioni di Euro di incentivi, il Voucher permette alle PMI e reti d’impresa qualificabili di ricevere un contributo a sostegno delle spese per prestazioni di consulenza specialistica rese da un manager dell’innovazione qualificato (nonché iscritto nell’elenco costituito dal MiSE), indipendente e inserito temporaneamente.

Scopo centrale della consulenza dovrà essere l’adozione di tecnologie abilitanti per la digitalizzazione e l’avanzamento tecnologico delle imprese, tra le quali spiccano in vetta all’elenco Big Data e analisi dei dati. 

 

Per avere maggiori informazioni in merito al progetto, visita la pagina dedicata del sito del Ministero dello Sviluppo Economico.