Algoritmi per l’efficienza e sostenibilità dei processi produttivi: Corradini Group 

Marmi Corradini Group è da più di 50 anni una delle aziende leader nella lavorazione delle pietre naturali e nella produzione di lastre, marmette e lavorati. Localizzata nello Stone District di Verona, si contraddistingue per gli elevati standard qualitativi dei propri prodotti, raggiunti grazie alla continua innovazione tecnologica, sia di processo che di prodotto. Dal 2020 è impresa sostenibile certificata.

L’esigenza

Con l’obiettivo di ottimizzare l’efficienza, ridurre i costi energetici e garantire alti standard qualitativi, Corradini Group ricorre alle tecnologie di valutazione della sostenibilità aziendale e al monitoraggio del ciclo di produzione. L’azienda ha trovato in IoT Data Analytics di Maxfone la soluzione ideale, in grado di centralizzare in un’unica dashboard le principali informazioni dei plant produttivi (singole macchine, stazioni di lavoro complesse, sensori e device IoT). Quest’analisi supporta in real time le funzioni manageriali e operative nelle scelte strategiche, per raggiungere i risultati su sostenibilità, consumi energetici e riduzione dei costi.

La Soluzione

La piattaforma sviluppata per Corradini Group acquisisce costantemente tutti i dati di processo da macchine e sensori (consumi di energia, di acqua, abrasivi, n° di lastre lavorate, m2 prodotti, m3 di acqua utilizzata, etc.). Il software è dotato di componenti di intelligenza artificiale, tra cui il Data Analytics Automation che automatizza alcuni processi di produzione, l’engine di autoverifica, i sistemi per la sincronizzazione delle dashboard e il rilascio di report periodici dedicati al management. Sono disponibili in tempo reale tutte le informazioni sui principali parametri, che incidono in modo rilevante sui costi di produzione.

I benefici attesi

I benefici conseguiti sono di duplice natura: settoriali e di controllo qualità. In primo luogo, l’infrastruttura è allineata con la normativa Industria 4.0 e i suoi requisiti, tra cui la storicizzazione delle lavorazioni, la possibilità di gestire manutenzioni predittive e la bidirezionalità dei dati. In secondo luogo, il cliente ottiene sia il pieno controllo sulle singole macchine (es: impostazione di notifiche e allarmi) che una visione precisa dell’intero ciclo produttivo (es: consumi energetici).

Gli sviluppi futuri

La soluzione è scalabile e favorisce l’implementazione di sensori IoT per il monitoraggio di diverse fonti energetiche (acqua, elettricità e aria compressa), in modo da rafforzare la validità dei certificati di sostenibilità. In futuro IoT Data Analytics renderà sempre più fruibili tutti questi dati, già presenti in azienda, ma che necessitano di tecnologie sofisticate per essere interpretati in modo semplice e veloce.

Sei interessato alle soluzioni IoT di Maxfone per l’evoluzione digitale della tua azienda?