Network

Le  nostre collaborazioni

Abbiamo stretto rapporti di partnership con importanti realtà nel mondo della formazione, della consulenza e del digitale, al fine di ampliare la nostra offerta e continuare ad arricchire le nostre conoscenze.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA | DIPARTIMENTO DI ECONOMIA AZIENDALE

Nella classifica dell’Anvur, agenzia nazionale della valutazione della ricerca universitaria che ha preso in esame il periodo 2011-2014, Verona si posiziona al quarto posto tra le migliori nel gruppo delle grandi Università. Gli esperti dell’Anvur hanno, inoltre, suddiviso atenei ed enti in grandi, medi e piccoli in relazione al numero dei docenti per ciascuna delle 16 aree disciplinari analizzate. Sulla base di questa classificazione, l’Ateneo scaligero è tra le eccellenze in 4 aree: al secondo posto tra i medi in Scienze mediche e Scienze biologiche, al secondo tra i piccoli in Scienze agrarie e al terzo posto, sempre tra i piccoli, in Ingegneria industriale e dell’informazione.

Nel 2008 è stato stipulato un accordo quadro con il Dipartimento di Economia Aziendale dell’Università degli Studi di Verona (Prof.ssa Paola Signori) per la ricerca di soluzioni di analisi comportamentale e di marketing degli utenti e delle aziende nei social media. L’accordo si è poi esteso per includere lo sviluppo di metodologie di valutazione scientifica dei feedback on line. Il mercato inizialmente analizzato è stato quello del vino, ambito in cui Maxfone gode importanti competenze, strumenti di analisi e referenze, nonché del più importante osservatorio del vino italiano nel mondo. Dall’accordo è scaturita una tesi di Laurea Magistrale e numerose pubblicazioni scientifiche internazionali.

Tesi di laurea:

Giuseppe Carcano – Marketing & Comunicazione d’Impresa, La valutazione dell’attendibilità delle fonti web per la qualità della web intelligence applicata al marketing

Atti di convegno:

• Signori P., Flint D.J., (2016) Digital Marketing Innovations and their role in service ecosystems, the exchange of value and social impact, in Russo-Spena T., Mele C. (Eds), Proceedings of the 26th Annual Reser Conference: What’s Ahead in Service Research?, pp. 259-272. ISBN 979-12-200-1384-0 Link: https://goo.gl/7c1yMT
• Signori P., Flint D.J., Zhou W. (2017). Value and meaning co-creation in social media. Do current analysis methods accurately interpret casual talk? Proceedings of the Sinergie XXIX Annual Conference Value co-creation: management challenges for business and society, (in print).

Capitoli di libro:
• Confente I., Signori P. (2016), “Creating Value within the Dairy Supply Chain”, in M. Sargiacomo (ed.), Accounting and Management of the Agribusiness Industry (pp. 159-188), McGraw-Hill Education, ISBN: 9781526818959
Link: https://goo.gl/njo6Nq
• Confente I., Signori P. (in progress), Mila Case Study: Leveraging social media for market research, in Tuten T., Solomon M., Social Media Marketing, 3rd ed., SAGE Publications
Link: https://goo.gl/NBikbt

Libri:

Flint, J. Daniel, Paola Signori, and Susan L. Golicic (2016), Contemporary Wine Marketing and
Supply Chain Management, New York: Palgrave Macmillan. ISBN: 9781137492425
Link: https://goo.gl/njo6Nq

IUSVE – ISTITUTO UNIVERSITARIO SALESIANO VENEZIA | DIPARTIMENTO DI COMUNICAZIONE

L’Istituto Universitario Salesiano Venezia (IUSVE) è promosso e gestito dai Salesiani di don Bosco dell’Italia Nordest. Fondato nel 1990, oggi vanta 11 master, 89 università partner in tutto il mondo, 2 campus, 4 lauree triennali, 7 lauree magistrali, 194 docenti e 1942 studenti.

La recente collaborazione con IUSVE – Istituto Universitario Salesiano Venezia (campus di Verona) si concretizza in uno scambio reciproco di competenze e risorse per un’osmosi continua.

TEXAS STATE UNIVERSITY | DEPARTMENT OF COMPUTER SCIENCE

The mission of the Department of Computer Science (Texas State University) is to advance the knowledge of computer science and technology through education, research, and service for the betterment of society. The Department of Computer Science envisions becoming a reputable doctoral-granting department; expanding its depth and breadth in the research, teaching, and study of applied computing; and increasing the enrollment of quality students.

Nel 2017 è stato stipulato un accordo con il Dr. Vangelis Metsis del Dipartimento di Computer Science (Texas State University), la cui area di ricerca spazia dal machine learning al data mining, alla computer vision. L’obiettivo dell’accordo è l’impiego dei frutti più moderni della ricerca scientifica in quegli ambiti che possono incrementare il valore offerto dalla divisione media di Maxfone, SocialMeter Analysis. Esempi calzanti sono l’aggiornamento continuo delle metodologie di data mining, l’applicazione dei metodi di machine learning agli engine e lo sviluppo di tecniche native di computer vision per perfezionare le funzionalità di analisi del tool Photostream.

SHARP

Da più di 100 anni, Sharp inventa soluzioni e prodotti unici che rivoluzionano la società e le imprese. Oggi come allora, l’eccellenza è la nostra ambizione. La nostra storia è iniziata con l’invenzione di una matita meccanica che restava sempre appuntita (il nome ‘Sharp’ deriva dal termine inglese per ‘appuntito’) ed è proseguita con un flusso costante di prodotti innovativi. Ad esempio, abbiamo messo in commercio le prime radio e i primi televisori giapponesi, nonché le prime calcolatrici LCD. Ma la nostra storia era appena iniziata. A distanza di un secolo, continuiamo a creare innovazione con prodotti pluripremiati in diversi settori: soluzioni documentali, servizi gestiti, soluzioni visual, soluzioni energetiche, calcolatrici, grandi e piccoli elettrodomestici, soluzioni di climatizzazione residenziale e commerciale, soluzioni per il trattamento e la purificazione dell’aria.

L’accordo di partnership con Sharp prevede l’impiego dei maxi schermi ad altissime prestazioni Big Pad nell’ambito di Social Event, il format per la gestione degli eventi di SocialMeter Analysis by Maxfone. I Big Pad esaltano le potenzialità degli strumenti, garantendo un coinvolgimento del pubblico senza eguali.

CONFINDUSTRIA VERONA

Confindustria Verona è un’organizzazione rappresentativa di imprese che riunisce su base volontaria le imprese manifatturiere e di servizi che operano nella provincia di Verona e che credono nei valori del mercato e della concorrenza. È apartitica e non ha fine di lucro.

Da diversi anni ormai, Maxfone è inserita nella rete di imprese di Confindustria Verona. Paolo Errico (CEO) è inoltre Presidente del Comitato Provinciale della Piccola Industria e membro del Consiglio Nazionale Piccola e Media Impresa di Confindustria.

WINE MERIDIAN

Wine Meridian è un magazine online dedicato all’internazionalizzazione del vino italiano. Voce autorevole che raccoglie esperti che provengono da molte aree geografiche del mondo, la testata tocca numerosi temi che vanno dal racconto delle aziende vinicole italiane, a dati di mercato e ricerche su come il vino viene venduto e comunicato all’estero, all’analisi dei mercati internazionali e delle dinamiche economiche che regolano il mercato del vino.

La collaborazione con Wine Meridian si inserisce nell’ambito della creazione di una nuova rubrica, intitolata “L’Esperto”, che raccoglie informazioni e consigli sul mondo social e su come sfruttarlo per incrementare il business.

“Wine Meridian ha come focus la promozione internazionale dei prodotti vitivinicoli italiani. In quest’ottica il digitale ci viene in soccorso in un mondo dove le barriere sono sempre più flessibili e le distanze sempre più corte. Il problema è che le aziende vitivinicole italiane sono ancora legate ad una forma di comunicazione tradizionale. Per questo abbiamo chiesto la collaborazione dei professionisti di Maxfone (SocialMeter Analysis)”. – Lavinia Furlani, Direttore Editoriale di Wine Meridian.

Siamo felici di collaborare con Wine Meridian perché in un’ottica di promozione internazionale del prodotto vino il digitale diventa uno strumento indispensabile per compiere un salto culturale. Noi ci sentiamo promotori del digitale perché questo canale, adatto a tutti, anche alle piccole aziende, consente di abbattere i confini e le distanze, di targettizzare l’audience e i mercati di riferimento. A patto che vi sia però un approccio strutturato. Il mondo digitale è alla portata di tutti, ma per affrontarlo nel modo più efficace e produttivo a fini commerciali richiede una strategia ampia di comunicazione e posizionamento. Chi è il target, cosa voglio comunicare? Queste sono le domande da cui partire. – Paolo Errico, CEO di Maxfone

L’ARENA (GRUPPO EDITORIALE ATHESIS)

La Società Athesis nasce nel 1945 come editrice di uno dei più antichi quotidiani italiani, L’Arena di Verona. Nel dopoguerra la società acquisisce e trasforma un’altra testata storica, Il Giornale di Vicenza, che nell’arco di pochi anni raggiunge le medesime quote di penetrazione di mercato della consorella veronese. Molto più recentemente (siamo ormai negli anni Novanta), la Società Athesis rileva il controllo di Edizioni Brescia, proprietaria del secondo quotidiano della città lombarda: Bresciaoggi.
Nel 1992, inoltre, rileva dal circuito nazionale della Società pubblicitaria Manzoni Gruppo La Repubblica – L’Espresso le filiali di Verona Vicenza e Brescia, ristrutturandole e creando la propria concessionaria di pubblicità locale, PubliAdige  srl. A fianco di questa complessa attività nel mondo editoriale della carta stampata, negli ultimi anni la società ha infine acquisito e rilanciato la televisione locale leader del mercato veronese, TeleArenaS.p.A. Nel corso del 1999 si è proceduto all’acquisizione di una società mantovana denominata Tele Mantova, che copre la zona di Mantova e provincia.

Gli strumenti di monitoraggio, archiviazione, visualizzazione e analisi dei big data provenienti dal web di SocialMeter Analysis by Maxfone sono frequentemente sfruttati dalla testata L’Arena del Gruppo Editoriale Athesis per il monitoraggio in tempo reale di eventi di rilevanza nazionale come il sisma del centro Italia, la Colletta Alimentare e il Referendum Costituzionale del 2016. L’inclusione di simili tecnologie nella vita di redazione consente alla testata di uscire a testa alta dalle sfide del giornalismo nell’era digitale.

CASSIOPEA

Alla nostra squadra abbiamo dato il nome di una costellazione, perché ogni elemento del team ha un proprio senso come singola stella, ma soprattutto come parte di un progetto. Nella luce o nel buio, noi rimaniamo visibili all’orizzonte, orientando le decisioni dei nostri clienti con una visione strategica ed azioni efficaci. Ci affianchiamo alle aziende, fluidificandone processi e relazioni ogni volta che questo sia necessario, avendo cura di lasciarle andare da sole una volta raggiunto l’obiettivo. Siamo partner d’eccellenza in ogni percorso personale o professionale di successo.

L’accordo di partnership con Cassiopea si traduce in un accrescimento reciproco e costante, uno scambio di competenze che porta allo sviluppo di progetti multidisciplinari e altamente formativi per guidare le aziende verso una forma mentis altamente competitiva.