L’osservazione del mondo Luxury attraverso Social Meter Analysis permette di monitorare sui social tutto il parlato relativo al concetto di Lusso, in particolare inteso come Fashion e Jewellery, ed individuare quali siano a tal proposito i trend più attuali.

La ricerca prende come casi di studio sette brand rappresentativi del mondo Luxury, ovvero Louis Vuitton, Gucci, Hermés, Cartier, Prada, Tiffany&Co., Burberry, i quali, secondo l’indagine Best Global Brands 2013 di Interbrand (www.interbrand.com), sono i marchi del lusso considerati più potenti in termini di Total Brand Value.

Per effettuare l’analisi del parlato sono utilizzati come keywords i profili ufficiali Twitter delle maison: @LouisVuitton @Prada @TiffanyAndCo @Burberry @Cartier @gucci @Hermes_Paris.

I dati rilevati da Social Meter Analysis relativi a Twitter mostrano una grandissima quantità di parlato, con una media giornaliera di oltre 4500 tweet in cui si menziona una dei sette brand.

La maison più menzionata è Gucci, seguita da Louis Vuitton e Burberry.

 

 

Schermata 2014-05-12 alle 12.04.39

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Schermata 2014-05-12 alle 12.05.42

 

 

 

 

 

Gucci, Louis Vuitton e Burberry sono anche i brand più attivi sui social in generale.

Infatti su Facebook Louis Vuitton è decisamente la maison che ha il profilo più attivo, con 16 milioni di Fans, seguita da Gucci, con 12,8 milioni di Fans.

Anche su Twitter Louis Vuitton ha il maggior seguito, con 3,15 milioni di Followers, seguito da Burberry, con 2,88 milioni di Followers.

La ricerca sul mondo Luxury ha inoltre rileva che, all’interno dei tweet relativi alle sette maison, gli hashtag più ricorrenti sono #Gucci #LouisVuitton #Prada e #Pradasphere.

Gli argomenti maggiormente collegati a questi tweet, rilevati da Social Meter Analysis, riguardano principalmente:

  • eventi di gala e mondani a cui le maison hanno in qualche modo preso parte, quali il Costume Institute Gala (MetGala, MetBall), Baselworld, Salone Mondiale dell’Orologeria e della Gioielleria, MOCAGala, nonché parole collegate a questi eventi relative a partecipanti, sponsor, iniziative collaterali;
  • notizie sui testimonial delle griffe, come nel caso di Blake Lively per Gucci e Michelle Williams per Louis Vuitton;
  • ulteriori hashtag ufficiali e concetti utilizzati dalle maison, quali Pradasphere, TiffanyBlueBook, TiffanyAtlas, PradaCandyFloreale, guccifragrances;
  • termini che richiamano il mondo della moda: summer, fashion, style, redcarpet, shoes, exclusive, luxury, prints, jewelry;
  •  attività e argomenti promossi da magazine o operatori del settore, come Harrods.

In termini di lingua più utilizzata nei tweet, la maggior parte del parlato proviene dagli Stati Uniti , seguiti dalla Spagna; l’Italia è soltanto al quinto posto, dopo Portogallo e Francia, con circa un 1,5% dei tweet totali.

In generale la grande quantità di parlato che ruota intorno a questi sette brand è data non solo dalla presenza di numerosi Followers attivi e dal prestigio spontaneamente associato alla marca, ma anche da una buona capacità da parte di queste aziende di generare contenuti interessanti per i propri profili social, anche attraverso l’utilizzo di parole chiave ed hashtag efficaci.

Nel complesso, inoltre, i brand analizzati mostrano una presenza diffusa sui principali social media.

Tutte le maison hanno infatti una pagina certificata su Facebook, e quasi tutte hanno un profilo Twitter (6 su 7); allo stesso modo tutte hanno un canale YouTube ed un profilo su Google Plus; anche per quel che riguarda i social dedicati alle immagini, emerge una buona presenza: 5 sono presenti su Pinterest e 6 su Instagram, mentre nessuna delle maison osservate ha un profilo su Flickr; infine, 5 di esse sono presenti anche su Tumblr.

Le due aziende che hanno una maggior presenza sui social sono Gucci (7 canali) e Tiffany&Co (6 canali).

In generale, alcune delle sette aziende osservate mostrano un chiaro orientamento ad una strategia di Digital Integration; Louis Vuitton e Gucci, in particolare, sembrano aver ormai ben compreso l’importanza che stanno assumendo i social network nell’ambito di una strategia di comunicazione integrata e completa.

 

Hashtag lusso

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

dati aggiornati al 12 maggio 2014